Anteprima mondiale di Grand Theft Auto Online e due nuovi screenshots rilasciati Torna indietro

ShadowKillerDen, 6 novembre 2014 alle 18:15
Condividi

IGN ha pubblicato la loro terza anteprima riguardante Grand Theft Auto Online su PlayStation 4 con trenta giocatori in sessione. Di seguito, la traduzione ufficiale dell'anteprima.

 

La scena sembra tratta da un episodio di Breaking Bad ambientato all'inferno.

Mi trovo nel mezzo del deserto e i miei compagni di squadra, tutti e quattordici, si sono avvicinati e hanno preso il controllo del Journey, il nomignolo che Grand Theft Auto Online assegna al semiscassato camper da cui vi aspettereste di veder uscire Walter White vestito solo delle sue mutande bianche. Cominciano a guidarlo verso un punto specifico, distante diverse miglia lungo l'autostrada: Dio solo sa cosa contiene il camper di così grande valore per richiedere così tanta attenzione. Nonostante fossi sopravvissuto per tutto il round facendo il lavoro sporco per il team (leggi: trasformare i nemici a piedi o su motociclette in simpatiche decalcomanie stampate sul cofano del mio 4X4), dovevo ancora impegnarmi per dare al guidatore del lentissimo Journey il tempo necessario per raggiungere la sua destinazione.

 

È così che, in parte grazie alla distanza di rendering migliorata delle versioni PS4 e Xbox One di Grand Theft Auto V, ho abbandonato il deserto e sono tornato sull'asfalto, per inquadrare un altro nemico, fermo in mezzo alla strada e dotato di mitragliatrice, impegnato a vomitare piombo sulla nostra bandiera a quattro ruote. Accelerando verso di lui, utilizzando la nuova e godibilissima inquadratura in prima persona, ho potuto apprezzare il raggiungimento dei 130 Km/h sul tachimetro del mio cruscotto (sì, ognuno dei veicoli è dotato di strumentazione funzionante). Si è girato verso di me, ha cominciato a sparare e...

SBRAM!

Era appiccicato al mio radiatore, guardando dritto negli occhi me e il mio compagno di squadra seduto a fianco a me, con un'espressione sorpresa sul viso e consapevole della sua prossima, imminente morte. Spero che stesse giocando in prima persona anche lui, in modo che abbia potuto godersi la sequenza come ho fatto io. E così la missione "L'erba è sempre più verde" è stata vinta.

Davvero, molti ricordi mi tornano alla mente dopo la mia breve sessione da due ore in compagna degli scontri da trenta giocatori (più due spettatori) della versione Xbox One e PS4 di GTA Online.

Prendete per esempio la "Sandy Shores Race", anch'essa da trenta partecipanti, organizzata nella Blaine County. Era aperta unicamente alle moto da cross Sanchez, e l'organizzatore aveva impostato le opzioni in modo che tutti dovessero correre usando la prospettiva in prima persona (l'host può scegliere tra questa, tra la terza persona forzata o lasciare liberi i partecipanti di scegliere). Attraverso casco e occhialoni (ogni veicolo che richiede l'uso di un casco offre la sua visuale personalizzata, quella dell'elicottero Buzzard è probabilmente la più figa!), ho visto due dozzine di corridori di fronte a me, tutti impegnati a spararmi polvere in faccia mentre partivamo a cannone dalla linea di partenza. Stavo prendendoci la mano, mi stavo godendo questa corsa ad altissima velocità da questa nuova, intensa prospettiva (e grazie per avermi preparato a questo momento, Forza Motorsport!) quando... WHAM! sono stato tamponato violentemente da un tester di Rockstar che aveva deciso di vincere la gara, alla faccia della sportività. Del resto, questo è sempre GTA.

 

La collisione mi ha lanciato in una serie di capriole, mentre continuavo a rimanere incollato alla visuale in prima persona. Dopo il mio duro atterraggio, mi sono rialzato e ho continuato la gara. Sono arrivato ventunesimo (su trenta, appunto): non male considerando che sono anche riuscito a colpire in pieno un palo di legno solitario - per quanto difficile fosse! - e a devastarmi ulteriormente in una fase più avanzata della gara.

Più tardi, una corsa tra supercar tra le autostrade di Los Santos e Del Perro ha fatto scaturire altri momenti di pura follia, quando i trenta partecipanti si sono ammassati sulla linea di partenza. Quanti milioni di dollari-GTA erano presenti in quel momento? Una ventina?

Si trattava di una gara molto lunga, 11 chilometri che sembravano fatti apposta per mostrare la cura che Rockstar ha profuso nella versione PS4 e Xbox One di GTA Online. Gli interni della mia Cheetah (la versione di GTA di una Ferrari, per chi non lo sapesse) erano splendidamente dettagliati. L'impatto non è comparabile a quello di Forza, per essere onesti, ma in un gioco open world in cui si può andare ovunque e fare qualsiasi cosa in compagnia di altri 29 giocatori, beh, gli strumenti funzionanti e gli interni rifiniti (bellissimi gli effetti del vinile e della fibra di carbonio) rendono convincente e desiderabile il passaggio all'inquadratura in prima persona.

Sono arrivato ultimo perché tamponato, lanciato in aria, spinto in innumerevoli testa coda e per aver letteralmente saltato un checkpoint che avrei dovuto toccare? Certamente, ma mi sono divertito un mondo anche nella sconfitta.

 

Ah, e ho potuto provare anche una partita a Last Team Standing in cui ho contributo in misura di... zero, facendomi trasportare sul sedile del passeggero di un pickup. Ho premuto RT per passare in prima persona e con mio grande gusto mi sono accorto che anche in quel modo potevo far uscire di testa gli altri giocatori. Così, me ne sono andato in giro senza far niente, a parte mostrare il mio dito medio a chiunque.

Per fortuna tutto il divertimento aggiunto nella versione aggiornata di Grand Theft Auto Online per PS4 e Xbox One comprende un maggiore livello di dettaglio disponibile per gli avatar, anche se li si importa dalle versioni Xbox 360 e PlayStation 3... e non solo, anche le statistiche possono essere riviste al momento dell'importazione, cosa che consente di ripensare un pochino alle caratteristiche del personaggio. L'interfaccia di creazione, del resto, ormai può rivaleggiare con quella di Tiger Woods PGA Tour Golf, permettendo di personalizzare gli occhi; la forma, il profilo e la punta del naso; le guance, le labbra... e, insomma, avete capito. Ognuna di delle caratteristiche somatiche presenti ha un suo spettro d'intervento.

E per quanto riguarda le tanto attese rapine online? Naturalmente sono sempre in arrivo, e "presto", insiste Rockstar. Nel frattempo, le attività pensate per 30 giocatori - che siano giocate in prima o in terza persona - aggiungono un incalcolabile quantitativo di follia a un gioco che è già l'attuale campione dei pesi massimi nella categoria dei giochi multiplayer più fuori di testa. Sarà meglio che cominciate subito a mettere insieme la vostra squadra...

Inoltre, il sito ufficiale di Grand Theft Auto V è stato aggiornato e Rockstar Games ha pubblicato due nuovi screenshots, visibili di seguito.

 

Aggiornamento del 06/11/2014 ore 19:45:

IGN ha pubblicato 14 nuovi screenshots tratti dalla versione PlayStation 4 di Grand Theft Auto Online, visibili di seguito.





 

Rimanete sintonizzati su GTA 5 Italia per i prossimi aggiornamenti.



2012 - 2016, iGTA 5 Italia - P.I. 03572230989 | Google+ Made with NereO